Crea sito

Festival della Scienza di Genova 2012

Dal 2 al 4 novembre 2012 la rete Fuoco Perfetto ha organizzato l'Italian Stove Camp nel cortile di Palazzo Ducale a Genova: esperimenti, dimostrazioni, istruzioni e cotture.

All'ecovillaggio di Granara, seminario il 2 agosto 2012

Per la settimana di seminari dedicata alla catastrofe, Fuoco Perfetto ha proposto il seminario sulle tecnologie appropriate e la combustione efficiente con Carlo Ferrato, Daniele Della Toffola, Francesco Vitali, Simone Parmigiani e Roberto Bracci.

Macerata, l'orto sinergico!

Sulla pagina facebook di Macerata in Transizione le foto del 28 gennaio e gli appuntamenti futuri per la preparazione dell'orto sinergico:

Frankfurt, 24 gennaio 2012, meeting della GACC

Una due giorni ospitata dalla GIZ (Gesellschaft fuer Internationale Zusammenarbeit), ente funzionale della cooperazione allo sviluppo del Governo tedesco, ha consolidato la partecipazione europea alla Global Alliance for Clean Cookstoves, la partnership lanciata dalla fondazione Clinton per combattere la piaga del fumo domestico.

All'incontro dei soggetti attivi (gli "implementers") di lunedì 23 gennaio, che ha contato una ad una le oltre 8 milioni di stufe migliorate distribuite da istituzioni e organizzazioni europee, è seguito il meeting dei "donors", dei soggetti che materialmente finanziano o concretamente sostengono il lavoro della Global Alliance.

A rappresentare l'Italia, un delegato del Ministero degli Esteri, Direzione Generale per la cooperazione allo sviluppo, e un portavoce della rete Fuoco Perfetto, che ha portato l'adesione ufficiale alla GACC di CNR, Fondazione Mach, Università di Udine, Università dell'Insubria e CETamb di Brescia.

Tecnologie appropriate, Brescia, 16 dicembre 2011

A Brescia l'8° Convegno CeTAmb: "Giovani costruttori di un mondo sostenibile tra tecnologie appropriate e volontariato internazionale". Tra gli argomenti, anche la stufa a lolla di riso di Francesco Vitali e Marco Lorandi.

Stufe pirolitiche per la decrescita, Macerata, domenica 11 dicembre

Per chi è nelle Marche o dintorni, domenica 11 dicembre a Macerata festa resiliente: in programma pranzo bio-vegano, musica, danze e tante buone pratiche di decrescita & transizione, lampade a olio fritto, forni solari, stufe pirolitiche, pasta madre, car sharing, ecc. ecc.

Gli amici di Macerata in Transizione e del Laboratorio della Decrescita propongono tante soluzioni di autocostruzione, partecipazione e ripensamento.

E non mancheranno Fernando e Roberto con i racconti dal Trentino Stove Camp e il modello autocostruito di stufetta pirolitica!

Sulla pagina fb del Laboratorio della Descrescita di Macerata le foto della giornata.

La Wood Gas Stove di Iraci a Macerata, 23 novembre 2011

Elsa e Pirogaia alla FEM, 20 novembre 2011

Qualche immagine dallo stand "Fuoco Perfetto" allestito alla FEM per la giornata delle porte aperte: alla Fondazione Mach di San Michele all'Adige uno spazio dedicato a biochar, microgassificatori e invenzioni, con Daniele Della Toffola, Carlo Ferrato e Irene Criscuoli, assistiti da Gianantonio Battistel.

Macerata, transition town

Gli amici di Macerata, Roberto e Fernando, partecipano all'evoluzione "transition" di Macerata con il locale Laboratorio della Decrescita: incontri, seminari, film e progetti.

 

 

In onda su Rai Tre per Geo Scienza!

Biochar e pirolisi protagonisti in tv dagli schermi di Rai Tre: lunedì 7 novembre alle 17 il programma Geo Scienza ospita Irene Criscuoli e Davide Caregnato, in studio per dimostrare il funzionamento della nuova stufetta Elsa di Carlo Ferrato, con immagini registrate al Trentino Stove Camp!

Il video della puntata.

 

Sulle rotte del mondo 2011

Per l'incontro dei missionari trentini con le associazioni di volontariato e con il mondo della cooperazione allo sviluppo, il 28 settembre 2011 i cuochi di Slow Food e Terra Madre hanno cucinato su stufe "a razzo" un pranzo per 150 persone nel chiostro del Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, a Trento. Un paiolo di oltre 40 litri di acqua ha bollito e cucinato a puntino la polenta sulla Institutional 60 liter stove di Aprovecho utilizzando una ventina di listelli di legna dello spessore di 8mm, lunghi 30 cm e alti 5 cm. Sergio Valentini e gli altri sono ormai innamorati delle rocket stoves!

Trentino Stove Camp 2011

Il 9 e il 10 settembre 2011, nel parco della Fondazione Mach di San Michele all'Adige, la comunità di ingegneri, artigiani, ricercatori e appassionati di combustione efficiente si è data appuntamento per una due giorni di test, confronti, contatti, networking e progetti.

Dalla presentazione di diversi modelli di stufe pirolitiche al test pratico sulle rocket stove di Aprovecho con il pranzo carbon negative cucinato dai cuochi di Slow Food, l'incontro ha consolidato la rete e offerto occasioni di lanciare nuove idee e proposte.

Grazie a Miki, Sandro, Christa, Leonardo e Antonio, una gallery di foto della due giorni. E su Youtube una sequenza di 6 minuti di immagini tra le tante girate da Antonio Senter.

 

In collaborazione tra Ufficio Emigrazione, Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, Associazione Trentini nel Mondo onlus, Fondazione Edmund Mach, Museo delle Scienze, Slow Food e Terra Madre, la visita in Trentino di Dale Andreatta, ingegnere statunitense di origini trentine, ha offerto diverse occasioni per conoscere la sua attività nel campo della combustione efficiente. Da una tavola rotonda sui danni del fumo da legna, alla proiezione del documentario Perfect Fire, sino al Trentino Stove Camp, il programma della settimana Fuoco Perfetto ha coinvolto esperti e appassionati in una serie promettente di incontri e confronti.

 

Un breve resoconto del Trentino Stove Camp è pubblicato sul sito dell'International Biochar Initiative, la rete mondiale che promuove lo studio e le applicazioni del biochar a fini energetici e agricoli. L'articolo in inglese restituisce il clima di collaborazione costruito da tutti i partecipanti arrivati da diverse località italiane e rimanda al blog di Miki Ferrandino con altre foto.

Smart Cooking, Varese

Organizzato dall'Università dell'Insubria, il workshop internazionale Smart Cooking gestito da Gianluca Ruggieri ha ospitato il 30 giugno e il primo luglio 2011 una quarantina di ricercatori e operatori di ong attivi nel settore delle tecnologie appropriate a fini domestici. Fuoco, pirolisi, biochar, microgassificazione: i temi sono stati affrontati in due giornate intense di report, presentazioni, confronto scientifico, ma anche laboratorio pratico e test sul campo, sotto la guida di Christa Roth.